Come funziona il comparatore 2.0 di altrabolletta

di altrabolletta

13 luglio 2020

543

Cerchi l’offerta luce e gas più conveniente sul mercato, ma non sai in che modo ti si presenta un’offerta piuttosto che un’altra? La soluzione più semplice, se vuoi avere un confronto immediato e preciso sulle svariate offerte che trovi online, è fare un salto sul nostro comparatore! In questo articolo vogliamo spiegarti il suo funzionamento nel dettaglio. Vedremo quindi quali sono le sue funzioni attuali e quali sono invece quelle che verranno implementate nel prossimo futuro. Iniziamo!

Come usare il comparatore di altrabolletta

Nel mare di offerte di energia e gas che trovi oggi in rete, scegliere la migliore in autonomia può essere molto complicato. Ci sono tanti aspetti che devi considerare quando cerchi una nuova offerta: dai consumi, alla tipologia di prezzo, al metodo di pagamento e molti altri ancora.

Il comparatore di altrabolletta esiste proprio per farti trovare la migliore offerta in base alle tue esigenze e alle tue abitudini. In più ti facciamo risparmiare un sacco di tempo, confrontando per te decine di offerte diverse in pochi secondi!

Ma da dove posso raggiungere il vostro comparatore? Ci sono due percorsi possibili:

  1. nella home page di altrabolletta trovi una sezione dove è possibile selezionare il tipo di offerta che si cerca (luce, gas o entrambe), il numero di persone che compongono il nucleo famigliare e la città di residenza, come puoi vedere in figura: Così facendo, stimiamo il tuo consumo sulla base dei dati pubblicati dall’Autorità per l’Energia e dall’ISTAT. Ovviamente si tratta di un valore medio che poi potrai cambiare per avere un calcolo ancora più aderente al tuo profilo.
  2. in maniera ancora più rapida, puoi lanciare la comparazione dai pulsanti "confronta luce" e "confronta gas", che trovi sempre sulla home di altrabolletta ed evidenziati nell’immagine qui sotto: In questo caso, ci baseremo sul consumo medio nazionale per calcolare la tua spesa. Ovviamente questo cambia il valore stimato, però l’ordine delle offerte non ha variazioni significative: la migliore offerta per bassi consumi resta quasi sempre la migliore anche per consumi elevati e viceversa, e nel peggiore dei casi invece di essere la prima può diventare la seconda ma con una differenza di costo trascurabile.

Come confrontiamo le offerte di luce e gas

Per far funzionare la comparazione, la prima da cosa da fare è la mappatura delle offerte. Questo avviene grazie al lavoro certosino del nostro team, che spulcia i contratti e le condizioni sui siti dei principali fornitori e traduce il loro linguaggio burocratico in basi dati che i nostri algoritmi poi possono processare.

Il confronto delle offerte avviene poi sulla base dei dati che si trovano nella colonna di sinistra della pagina del comparatore:

In prima battuta, questi vengono valorizzati coi valori standard definiti sulla base dei valori medi nazionali, come ti abbiamo spiegato sopra. Questo ti fornisce una prima idea del ranking delle offerte di luce o gas, ossia dell’ordine dalla più conveniente alla più costosa.

Puoi anche modificare o aggiungere ulteriori dati: così facendo, il comparatore utilizza valori migliori e più precisi e garantisce un risultato più accurato e personalizzato.

Per le tariffe, sono utilizzati i prezzi delle varie componenti definite dalle singole società di vendita di luce e gas. Queste però di solito riguardano solo una parte della bolletta, quella riferita alla cosiddetta materia energia. Per le altre componenti invece anche sul mercato libero di solito si applicano i corrispettivi comunicati trimestralmente da ARERA. Questi hanno validità per il singolo trimestre o al massimo per l’anno solare: per fare i calcoli, il nostro algoritmo mantiene i dati "vecchi", ossia quelli presenti sul sistema in quel preciso momento.

I prezzi di vendita in tutela si aggiornano con ritmo trimestrale, si parla quindi di offerte a prezzo variabile. Sul mercato libero si possono trovare offerte parametrate a questi prezzi, oppure ad altri indici che variano mensilmente o trimestralmente. Come facciamo a fare i calcoli per le offerte variabili? Il comparatore in questi casi effettua una stima dei prezzi futuri sulla base delle quotazioni dei mercati futures di energia elettrica e gas. Attualmente, l’aggiornamento dei dati avviene con uno schedule settimanale, ma in futuro puntiamo a portare l’aggiornamento con frequenza giornaliera.

Prova il nostro comparatore per confrontare le migliori offerte luce con tariffa bioraria e monoraria

La nostra to do list

Ma altrabolletta non è un comparatore statico: siamo continuamente al lavoro per migliorare i nostri algoritmi e aggiungere funzionalità utili.

Per quanto riguarda le offerte indicizzate, al momento facciamo una fotografia delle previsioni a mercato attuale. Però quando inizierai la fornitura l’unica certezza è che i prezzi saranno cambiati, diventando più alti o più bassi rispetto a quelli di oggi. Alla fine è come scegliere tra un mutuo a tasso fisso o uno a tasso variabile, ovviamente con impatti molto più ridotti. Se il prezzo scende, l’offerta variabile sarà stata una buona scelta, ma se sale ti potresti ritrovare ad aver pagato molto di più.

Per questo, uno dei prossimi miglioramenti sarà di evidenziarti meglio questo tipo di offerte, e fornirti una stima quantitativa non solo del costo atteso sulla base delle previsioni attuali, ma anche di quanto potrebbe aumentare o diminuire nel corso della fornitura. In questo modo, avrai tutti i dati necessari per scegliere se correre o meno il rischio.

Prima però andremo a migliorare l’interfaccia e l’usabilità del nostro sistema. Il primo passo della nostra lista di implementazioni future riguarda l’introduzione di filtri qualitativi che ti permetteranno di avere risultati di ricerca ancora più vicini alle tue esigenze, ad esempio:

  • la selezione di offerte "green", pensate per chi vuole che la sua fornitura di energia sia costituita interamente da fonti rinnovabili con impatto zero sul Pianeta 🌎. Questo tipo di offerte potrebbe avere un prezzo leggermente più alto rispetto a quelle tradizionali, ma garantisce un inquinamento ambientale praticamente nullo. Quindi il filtro "offerte green" andrà a scartare dalla ricerca tutte quelle offerte che non hanno una componente rinnovabile al loro interno, e a parità di costo ordinerà i fornitori tenendo conto non solo di quanto è verde la loro offerta ma considerando l’intero loro portafoglio
  • le modalità di pagamento. Può essere che per te sia più comodo usufruire dell’accredito diretto sul conto corrente, dato che è una procedura del tutto automatica e priva di costi aggiuntivi. Per qualcun altro invece, è possibile che l’opzione del bollettino sia una scelta migliore, anche se comporta un leggero incremento dei costi dato dalle commissioni che il fornitore o la posta richiede per l’incasso del bollettino. Noi di base consideriamo il metodo di pagamento più conveniente, però se hai preferenza per un tipo specifico potrai selezionarlo e aggiungeremo gli eventuali costi o sconti aggiuntivi che questo comporta

Facciamo un rapido esempio. Immagina di essere alla ricerca di un’offerta green e che non richieda esclusivamente l’accredito diretto sul conto corrente. Il comparatore, completo di questi filtri, scarta le offerte che utilizzano fonti di energia tradizionali e che prevedono esclusivamente l’addebito sul conto correte. Avrai quindi a disposizione, in ordine di convenienza su un rapporto qualità/prezzo, svariate offerte green con pagamento previsto attraverso bollettino.

La comparazione qualitativa

Per offrirti un servizio che sia il più completo possibile, stiamo già lavorando per introdurre una ricerca focalizzata sulla prossimità geografica. Appoggiandosi a Google Maps, il comparatore sarà in grado di effettuare la ricerca sulla base della distanza tra il tuo contatore, il tuo luogo di lavoro o qualunque posizione desideri e lo sportello del fornitore. La potrai calcolare in due modalità differenti: sulla base dei chilometri di distanza, oppure del tempo medio che dovresti impiegare per raggiungere in macchina lo sportello del fornitore.

Siamo sicuri che troverai la funzione molto comoda in quanto ti permette di scartare dai risultati tutti quei fornitori i cui sportelli si trovano a distanze eccessive.

Una delle funzioni più complesse che teniamo a citare e introdurre al più presto è la cosiddetta comparazione qualitativa.

Come puoi vedere dalla foto qui sopra, il risultato del comparatore si divide in due riquadri: offerta economica e offerta migliore, calcolata sul rapporto qualità/prezzo. In questo momento il secondo riquadro non presenta risultati: l’obiettivo è quello di andare a popolarlo attraverso la cosiddetta analisi congiunta. Questa è una tecnica statistica che ci consente di presentarti di un’offerta personalizzata, fatta su misura in base alle tue esigenze, necessità e stile di vita: in sostanza riceverai un’offerta migliore sotto ogni aspetto che consideri importante.

Ora ti chiederai com’è possibile fare tutto questo. La risposta è attraverso un semplice questionario conoscitivo. Non ti preoccupare, per compilarlo ci vorranno solo un paio di minuti!

Ti chiediamo di rispondere ad una serie di domande relative alle tue abitudini di consumo e alle tue necessità. Alle risposte viene attribuito un determinato valore su una scala numerica, che ci consente di capire con esattezza qual è l’offerta migliore per te e quanto sei disposto a pagare per averla!

I tre livelli di personalizzazione

Il risultato che ricevi dal comparatore si suddivide in tre livelli di personalizzazione, ognuno dei quali dipende dal tipo e dalla completezza della tua ricerca.

Il primo livello è quello dell’utente non registrato. Qui ricevi un risultato tarato su un riferimento di livelli medi nazionali, elaborati dai dati diffusi da ARERA e dall’ISTAT.

Rientri nel secondo livello nel momento in cui sei correttamente loggato al nostro sito con username e password. Qui la ricerca produce per te risultati più coerenti, dato che una volta loggato, il comparatore utilizza i tuoi anagrafici e geografici.

Il terzo livello è quello più completo in quanto, a differenza del secondo livello, oltre ai dati anagrafici il comparatore può utilizzare le preferenze da te espresse con la compilazione del questionario conoscitivo. Avrai quindi risultati il più completi e precisi possibili, che ti permetteranno di ricevere la migliore offerta cucita su misura per te!

Prova il nostro comparatore per confrontare le migliori offerte luce e gas